Gli alberghi delle città più belle del mondo: The Victoria Hotel (Melbourne)

9599bb4feef01c5860d56d493780acd5.jpg

Gli alberghi in cui sono stato nelle più belle città del mondo. Non sempre e non necessariamente i più belli…

La foto

La foto è stata tratta dal sito ufficiale dell’albergo.

The Victoria Hotel (Melbourne)

Ad una prima occhiata, magari superficiale, il Victoria Hotel di Melbourne non sembra davvero nulla di speciale. Eppure “The Vic”, come viene comunemente chiamato, è uno degli alberghi storici di Melbourne. Ha infatti aperto i battenti nel 1880, solo 45 anni dopo la fondazione della città.

Se si approfondisce la visita si riescono a scoprire particolari che ne rivelano la storia: la lobby, ad esempio, è sostanzialmente ancora in uso oggi ed è molto simile a quella della fine dell’ottocento.

Nel suo passato alcuni record storici: il più grande albergo del Commonwealth negli anni Venti e Trenta, quando era un albergo molto lussuoso; il primo hotel di Melbourne a rendere disponibile la luce elettrica nelle stanze.

Adesso, dopo oltre cento anni, il Vic conserva ancora un po’ del suo fascino anche se il livello si è abbassato e, certamente, non è più un albergo di lusso.

Resta però una sistemazione ottimale per visitare Melbourne con camere accettabili a prezzi veramente ottimi. La sua posizione centralissima, in Little Collins Street rende qualsiasi punto di Melbourne facilmente raggiungibile a piedi o con i mezzi pubblici (perfetti a Melbourne, tra i migliori dell’Australia).

Le camere sono di diversa qualità: dalla più lussuosa (ed ovviamente costosa) a quella economica e quasi spartana. La camera di livello medio è probabilmente la scelta migliore se si intende risparmiare senza rinunciare troppo alla qualità della sistemazione.

L’arredamento appare, in alcuni casi, un po’ logorato dal tempo ma non manca niente. I bagni, non sempre spaziosi, sono ordinati e relativamente moderni.

Caotica la dislocazione delle camere e non è difficile, le prime volte, perdersi nel dedalo dei corridoi. Probabilmente le ristrutturazioni hanno reso complicata la “topografia” di questo albergo di oltre 200 stanze.

Molti i servizi aggiuntivi: una piccola piscina (all’ultimo piano) con Jacuzzi e palestra, internet wi-fi e postazioni internet fisse, un bar (Vic’s Bar, ovviamente) ed un ristorante.

La colazione (abbondantissima) si consuma, fatto strano, nell’attiguo ristorante (thailandese se non erro) ma non in quello dell’albergo.

Il personale è sempre gentile e disponibile e la gestione è affidata ormai da alcuni anni alla Accor.

Gli alberghi delle città più belle del mondo: The Victoria Hotel (Melbourne)ultima modifica: 2008-01-13T13:20:00+01:00da hitwicket
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Gli alberghi delle città più belle del mondo: The Victoria Hotel (Melbourne)

I commenti sono chiusi.